Dockline Blog

Ritorna su Dockline

Differenze tra motori entrobordo, entrofuoribordo e fuoribordo

La scelta ideale dipende dal tuo stile di navigazione preferito.

Come fare Lasciati ispirare
Differenze tra motori entrobordo, entrofuoribordo e fuoribordo

Nessun altro produttore di motori marini vanta una così ampia gamma di propulsori come è in grado di offrire Mercury Marine®. Quest’ampia gamma di motori marini si divide principalmente in tre categorie: fuoribordo, entrofuoribordo ed entrobordo. Qual’è la differenza, e perché così tante opzioni? Esaminiamo i vantaggi e le principali applicazioni di ciascuno di questi sistemi di propulsione.

Entrobordo

Inboard Engine Mercury Marine

Il motore entrobordo è il classico e originale sistema di propulsione marino. Consiste in un motore a benzina o Diesel alloggiato all’interno dell’imbarcazione la cui potenza viene trasmessa all’elica tramite un albero che attraversa il fondo dello scafo. La barca viene manovrata da un timone separato.

Tempo fa quasi tutte le barche da diporto più grandi di una barca a remi erano dotate di motori entrobordo. Se al lago ti capita di vedere le classiche barche in legno, quasi sicuramente avranno un motore entrobordo. Agli albori della nautica da diporto, solo i motori di auto o aerei, se marinizzati, offrivano potenza sufficiente per muovere anche barche di medie dimensioni. I primi cambiamenti risalgono alla metà degli anni ‘50, quando i motori fuoribordo divennero più potenti.

Oggi, la potenza entrobordo rimane la più diffusa per le imbarcazioni progettate per gli sport acquatici che possono essere alimentate da un motore entrobordo V8 Mercury® MerCruiser® Tow Sport  I motori entrobordo offrono numerosi vantaggi per gli sport da traino. La notevole coppia sviluppata dal motore e l’azione dell’elica, contribuiscono a portare rapidamente in planata i praticanti di sport acquatici con sci e tavole. Inoltre, un motore entrobordo sprigiona la sua potenza senza creare troppe turbolenze: i costruttori di determinate barche sportive riescono quindi a plasmare lo scafo al fine di creare la scia desiderata per lo sci nautico, il wakeboarding o il surf.

La moderna tecnologia di Mercury contribuisce inoltre a superare alcune sfide riguardanti barche con motore entrobordo. Ad esempio, una classica imbarcazione a elica singola può essere complessa da gestire in porto, a meno che non sia dotata del sistema Mercury Joystick Piloting for Inboards (disponibile anche per natanti con due motori entrobordo). La tecnologia Joystick Piloting consente al motore di avvalersi delle eliche di prua e di poppa per garantire un controllo senza pari dell’imbarcazione e una migliore esperienza di navigazione..

Entrofuoribordo

Sterndrive Engine Mercury Marine

Il motore entrofuoribordo è stato concepito nei primi anni ‘60 come propulsore che coniuga la coppia di un entrobordo con un piede sterzante e regolabile nell’assetto, installato sullo specchio di poppa. Questo consente manovre semplici e sicure alle basse velocità. Il piede regolabile nelle varie posizioni di assetto migliora le performance e l’autonomia, mentre la possibilità di inclinare il piede verso l’esterno o di sollevarlo consente di alare l’imbarcazione.. Oggi, la gamma dei motori entrofuoribordo a benzina Mercury MerCruiser è compresa tra i 200 e i 430 hp. I motori entrofuoribordo Mercury Diesel  sono disponibili nelle potenze da 115 a 550 hp.

La gamma di Mercury comprende un gran numero di piedi poppieri MerCruiser progettati per applicazioni specifiche: dalle gite in famiglia alle barche ad alte prestazioni, e persino imbarcazioni pesanti e house boat. il piede MerCruiser più recente, il Bravo Four S®, si presenta con eliche rivolte a prua. È la scelta ideale per il wakesurfing e altri sport da traino. Un piede poppiero che grazie alla regolazione del suo assetto, ti permette anche di governare un’imbarcazione entrofuoribordo con carena profonda,

Poiché il piede è installato in posizione ribassata sullo specchio di poppa, la maggior parte delle barche con motore fuoribordo presentano una plancetta bagno a tutta larghezza, che spesso può essere ampliata con un’estensione opzionale per creare ancora più spazio per rilassarsi, nuotare o preparare l’attrezzatura per gli sport da traino.

Un tempo i motori entrofuoribordo erano noti per essere soggetti a problemi legati alla corrosione in acqua salmastra, ma Mercury ha notevolmente migliorato la resistenza alla corrosione nei suoi ultimi motori e piedi poppieri. Il sistema Mercury Precision MerCathode®, una novità assoluta nel settore, è presente di serie sui piedi MerCruiser Bravo® ed è disponibile come optional per i piedi MerCruiser Alpha®. Questo sistema fornisce una protezione automatica contro la corrosione galvanica. Il sistema SeaCore®, il primo sistema di protezione dalla corrosione in acqua salmastra del settore, è concepito per garantire che i motori MerCruiser resistano ai rigori dell’esposizione prolungata agli ambienti salmastri. Tutti i motori entrofuoribordo MerCruiser sono coperti da una garanzia anticorrosione di tre anni, la migliore del settore.

Fuoribordo

Un fuoribordo è un motore marino fissato direttamente sulla poppa della barca, e oggi molti modelli di barche per navigare con la famiglia vengono proposte con motore fuoribordo o entrofuoribordo. I motori fuoribordo rappresentano le origini di Mercury Marine. L’azienda è stata fondata con il nome di Kiekhaefer Marine, e produceva motori fuoribordo Mercury: nel 1940 sono stati lanciati due motori singoli da 3 hp e una versione bimotore da 6 hp.

V12 600hp Verado Mercury Marine

Inizialmente concepiti solo per barche da pesca e motoscafi di piccole dimensioni, i motori fuoribordo sono diventati man mano più potenti, al punto da sostituire motori entrobordo ed entrofuoribordo su grandi cabinati, natanti da diporto e barche ad alte prestazioni. Oggi, la gamma di fuoribordo Mercury è la più ampia del settore, e spazia dal fuoribordo portatile FourStroke da 2,5 hp al potete fuoribordo Verado® V12 da 600 hp.

I fuoribordo di oggi sono passati da due a quattro tempi. Questi motori, rispettosi dell’ambiente e silenziosi, vantano una maggiore autonomia e una potenza superiore. Molte barche nuove possono essere dotate di tre o più motori fuoribordo che, laddove combinati, sviluppano una potenza maggiore rispetto alla configurazione bimotore entrofuoribordo più potente del mercato, e garantiscono prestazioni un tempo inimmaginabili. Un fuoribordo Mercury nuovo è più potente, efficiente e accessoriato rispetto ai motori lanciati anche solo pochi anni fa, ragion per cui i fuoribordo sono sempre più diffusi su vari tipi di natanti.

Poiché l’intero motore fuoribordo si trova all’esterno della barca, la porzione di pozzetto che occuperebbe un motore entrofuoribordo o entrobordo, può essere invece utilizzata per collocarvi dei sedili, dei gavoni per gli attrezzi, delle vasche del vivo o altro: questa è una delle ragioni per cui i fuoribordo sono sempre stati una soluzione apprezzata per le barche da pesca. Il principale compromesso che i motori fuoribordo impongono sulle barche per navigare con la famiglia è “l’invasione” della plancetta bagno. Un’imbarcazione dotata di motori entrofuoribordo o entrobordo può essere progettata con una plancetta di poppa molto più ampia, caratteristica preferita dai quei diportisti amanti del nuoto e del relax.

Un motore fuoribordo è anche auto-drenante a beneficio della sua preparazione al rimessaggio invernale.

Se scegli Mercury, non puoi sbagliare

Che si tratti di entrobordo, entrofuoribordo o fuoribordo, tutti i motori Mercury Marine sono un mix di design e tecnologia capace di rendere la navigazione più facile e piacevole. Scegliere i motori Mercury e MerCruiser consente inoltre di accedere a una vasta gamma di tecnologie digitali SmartCraft®, che garantiscono ai diportisti un controllo eccezionale delle proprie avventure sull’acqua.

Sia che tu esegua la manutenzione in autonomia o ti rivolga ad un professionista, è facile mantenere ai massimi livelli le performance dei fuoribordo Mercury e dei motori MerCruiser. Rimuovendo la calandra o aprendo il portello, individuerai con facilità i punti di manutenzione grazie alla codifica cromatica. Per rendere la manutenzione ancora più semplice, sul motore è presente un codice QR scansionabile per i collegamenti ai video tutorial, consultabili comodamente anche sui dispositivi mobili.

In definitiva, il tipo di attività nautica che alimenta la tua passione per l’acqua (pesca, sci nautico, tubing, diporto o navigazione ad alte prestazioni) determinerà la scelta del motore Mercury Marine ideale per la tua imbarcazione. Per ulteriori informazioni sulla gamma di motori, visita il tuoconcessionario autorizzato Mercury locale

 

Ritorna su Dockline
http://www.mercurymarine.com/it/europe/dockline/difference-between-inboard-sterndrive-outboard-engines/